Musei nella zona
 
Museo della ceramica
Villa Guariglia - Vietri sul Mare

Villa Guariglia - Via Nuova Raito snc   Vietri sul Mare - loc. Raito
Telefono: 089 211835      Fax: 089 225 578
e-mail: museibiblioteche@provincia.salerno.it


Le ceramiche esposte sono in massima parte vietresi, ma anche provenienti da altri siti della Campania come Ariano Irpino e Cerreto Sannita, esemplari dalla Puglia, Calabria e Liguria.
Giorni di apertura
Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica
chiuso il lunedì
 
Orario di apertura dal 1°Ottobre al 31 Maggio:
dal martedì al sabato 9.00 - 15.00;
domenica 9.30 - 15.00

dal 1° Giugno al 30 Settembre
dal martedì alla domenica 9.00 - 18.00
Ingresso Gratuito  
 
?Museo della carta
Amalfi

via Delle Cartiere, 24    Amalfi   tel. 089 8304561
 
Il Museo della carta di Amalfi è un'ex-cartiera trasformata in museo nel 1969 per volere del proprietario  appartenente ad una delle famiglie amalfitane famose per la fabbricazione della carta di Amalfi (o carta bambagina).
La visita guidata, durata 15-20 minuti circa, permette di assistere dal vivo alla realizzazione di un foglio di carta di Amalfi. a mano e vedere gli antichi mulini ad acqua funzionanti di nuovo con la potenza del torrente Canneto.
 
Orari di apertura Dal 1/3 al 31/10
dalle 10.00 alle 18.30
orario continuato - Domenica inclusa
 
  Dal 01/11 al 28/02
dalle 10.00 alle 15.30
orario continuato - Lunedì e Giovedì chiuso
 
  Dal 27/12 al 06/01
dalle 10.00 alle 18.30
orario continuato - Domenica inclusa
 

?Museo archeologico provinciale di Salerno

Il Museo è ospitato nel complesso di San Benedetto.
Via S. Benedetto, 28, 84122 Salerno
Prenotazioni e info: Tel. +39 089 231135 dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 19.00.
Mail: info@museoarcheologicosalerno.it


Orario di apertura
da martedì a domenica  dalle ore 9.00 alle ore 19.30

Il Percorso Espositivo
Nel giardino antistante il Museo, vi è il lapidario con reperti di epoca romana in particolare statue, rilievi figurati e basi onorarie.
All’interno l’esposizione archeologica si struttura su due piani, seguendo un percorso cronologico e topografico.

Al piano terra è infatti allestita la sezione “Provincia archeologica”, che raccoglie i più importanti reperti provenienti da tutto il territorio della provincia di Salerno. Il percorso ripropone le principali correnti culturali che si sono affermate in Campania dalla preistoria all’epoca romana.
 
Il primo piano è quasi interamente dedicato al sito etrusco-campano sannita di Fratte (periferia nord di Salerno), databile dalla fine del VI fino al I d. C.  con reperti che  riguardano l’abitato e le necropoli, con focus sul mito di Eracle. Sullo stesso piano una sala è dedicata alla testa bronzea di Apollo (I sec. a.C. – I sec. d.C.).

I percorsi  sono arricchiti da installazioni multimediali che ricostruiscono l’insediamento di Fratte, le antiche rotte del Mediterraneo e ripropongono l’atmosfera del ritrovamento della celebre testa di Apollo.


 
BOOK NOW
Check In
Check Out
Adulti